Mario Maglieri, re del Sunset Strip, è morto all'età di 93 anni!

Di Fede!
Leggi l'articolo originale QUI!
Seguici su Facebook!


Mario Mikeal Maglieri, proprietario amato e rispettato di famosissimi locali di Hollywood come il Rainbow Bar And Grill, il The Roxy Theatre e il Whisky A Go Go, è morto oggi (Giovedì 4 Maggio) all'età di 93 anni.

Nato il 7 Febbraio 1924 a Seppino in Italia, Mario è arrivato in America quando aveva quattro anni. Ha gestito anche ristoranti e club a Chicago fin quando si è trasferito a Los Angeles con la sua famiglia. Là ha aperto i leggendari club, il Rainbow, il Roxy e il Whisky.

La sua provenienza italiana lo ha ispirato per i deliziosi piatti serviti al Rainbow, specialmente la pizza, che era famosa per essere la migliore in città. Vero amante di musica e delle arti, ha aiutato centinaia di artisti a iniziare la carriera a Los Angeles. Conosciuto come il Re del Sunset Strip, fiduciosi da tutto il mondo sono andati nei club di Mario con la speranza di essere scoperti. Era amico di tutti, e spesso si è imbattuto in musicisti di talento che sono diventati venditori di platino. Le loro foto sono presenti su tutti i muri del Rainbow.

Fin dall'apertura nel 1964, il Whisky A Go Go sul Sunset Strip a Los Angeles ha ospitato alcune delle più grandi Rock Star della storia, inclusi The Doors, The Byrds, Janis Joplin, Neil Young, Smokey Robinson, The Temptations, Led Zeppelin, Alice Cooper, Van Halen, Guns N' Roses, Motley Crue e Metallica. Nel 1972 Mario insieme al cofondatore del Whisky Elmer Valentine, Lou Adler e altri hanno aperto il Rainbow Bar And Grill a poca distanza dal Whisky. Nei giorni migliori il Rainbow ha visto Keith Moon, John Lennon e Alice Cooper fra i frequentatori abituali. "Sì, ne ho visti molti," ha ditto Mario al The Guardian in un'intervista del 2015. "Le cose sono cambiate sul Sunset negli anni, è normale. Ma i miei affari non cambieranno fin quando morirò".

Il post di Matt Sorum su Instagram: "Un giorno triste per Hollywood e per la Sunset Strip. Abbiamo perso Mario Maglieri, proprietario del @rainbowbarandgrill mi ha dato da mangiare una zuppa quando ero un musicista affamato negli anni '70 quando sono arrivato a Hollywood. #Rip Mario ti voglio bene"

Nel 2005 Mario ha ricordato Janis Joplin come "molto indecente. Ma era una brava ragazza. Aveva buone intenzioni. Tre giorni prima di morire eravamo seduti in uno stand e ha chiesto un Southern Comfort. Aveva quella voce roca ed era fatta e ubriaca. La ragazza ha portato un bicchiere di Southern Comfort e Janis ha detto, 'Io volevo una fottuta bottiglia di Southern Comfort'. Era una grande ragazza. La adoravo."

Come per Jim Morrison, Mario ha detto che era "solo un ragazzo confuso, ma un bravo ragazzo. Lo prendevo a calci nel culo per farlo scendere dal palco quando faceva casino. Non si è mai presentato in orario. Ma era un bravo ragazzo. Aveva buone intenzioni. Ho provato a raddrizzarlo. Gli ho salvato il culo in più di un'occasione".


L'amore di Mario Maglieri per la sua famiglia era ben noto. Lascia la moglie Scarlett, suo figlio Mikeal e i nipoti Mikeal, Cheryl e Gina. La commemorazione sarà tenuta al Rainbow Bar And Grill domenica 28 Maggio, inizierà alle ore 13.

Commenti

Post popolari in questo blog

Guns N’ Roses: in uscita a Giugno una nuova edizione ampliata e rimasterizzata di ‘Appetite For Destruction’!

I Guns N’ Roses suoneranno dopo la gara di Formula 1 ad Abu Dhabi!

Steven Adler: "Non aver fatto parte della Reunion ha messo alla prova la mia sobrietà"